Quanti tipi di shaker esistono?

Se vogliamo coccolarci con un cocktail casalingo, o impressionare i nostri ospiti durante una cena, ma anche per aggiungere un tocco di professionalità nel nostro locale, avremo bisogno di acquistare uno shaker che sia funzionale e maneggevole. La prima scelta da fare quando scegliamo di acquistarne uno riguarda la tipologia dello stesso. In commercio ce ne sono svariati modelli, appartenenti a una delle seguenti 4 macro categorie:

      Il Cobbler è lo shaker più noto e diffuso tra tutti. Il prodotto è composto da 3 pezzi distinti, che servono per miscelare al meglio gli ingredienti. Questi andranno inseriti nella parte inferiore, che verrà sovrastata da una sorta di tappo – ovvero la parte centrale – provvisto di alcuni fori al limite superiore, che fungono da scolino. Attraverso questi buchini infatti potrà passare il liquido, lasciando il ghiaccio e gli ingredienti

Le città più visitate d’Europa

Il turismo è davvero in continua evoluzione. Un settore economico fortissimo che vede una moltitudine di persone sposarsi e cooperare insieme per far funzionare alla perfezione il tutto.

Inutile dire che, il turismo, rappresenta una grande fetta degli introiti di una città, e proprio per questo motivo la promozione turistica e le infrastrutture sono estremamente importanti.

Ma l’Europa come è messa nel campo turistico?

Sicuramente è uno dei continenti più al centro di questo flusso e, visto la meraviglia delle sue città, non bisogna affatto stupirsi di questo.

Quali sono le città europee più apprezzate dai turisti? L’Italia potrà vantare qualche medaglio oppure no?

Ad esempio, le cose da vedere Milano e scoprire nella città della moda sono ben note a tutti, oppure le potenzialità di questa città vengono un po’ oscurate da altre metropoli europee?

Non vogliamo svelarti …